Cose a caso

Il regno del .cn

Come rendere l’uso del PC un calvario? La Cina ha pensato a due sistemi: rallentare il computer con una serie di software inutili e bloccare alcuni siti internet (qui la prima parte).

In Cina Facebook è bloccato, così come Youtube, WordPress, Blogspot e tutto quegli indirizzi che contengono “blog” nel titolo. Cosa significa? Significa che se digiti www.facebook.com nella barra di ricerca, è come se digitassi www.aeniqhrbgvi.com. compare subito questa schermata

: Image

Una volta avevo intavolato il discorso della censura con una ragazza cinese, la quale, impallidendo di fronte alla mia sfacciata richiesta di sapere se lei fosse d’accordo o meno, mi rispose: “Il governo lo fa per proteggerci, e impedirci di vedere le cose brutte”.

Lasciando da parte i commenti sulla presunta scarsissima attività sessuale della ragazza, per prima cosa: vorrei spiegarvi quali mezzi usa il Partito per avvolgere gli utenti in una rassicurante bambagia.

Facebook è bloccato? Non importa, la Cina ha un social network alternativo, si chiama Renren http://www.renren.com/ ed è popolato solo da cinesi e sparuti sinologi.
Ecco il commento di un utente di Renren (protagonisti: il sosia di G.R.III. e una ragazza cinese):

Sosia di G.R.III.: quando andrai negli States ti converrà farti un profilo du Facebook.
Cinese: no, non importa, userò Renren.
Sosia di G.R.III.: …

Youtube è bloccato? Non importa, abbiamo creato Youku http://www.youku.com/. Ecco il commento di un’utente di Youku (io):

– ci sono pubblicità prima di OGNI video, e durano molto, intorno ai 2 o 3 minuti, e sono una serie di spot, di solito auto, cosmetici e non manca mai almeno uno spot del KFC o di MacDonald. La qualità dei video è terribile. Però ogni video si apre in una finestra a parte, così che si possono cercare delle canzoni mentre se ne ascolta una!

WordPress, Blogspot e altri sono bloccati? Non c’è problema, abbiamo Blog.sina http://blog.sina.com.cn/. Non sono disponibili commenti degli utenti.

Per secondo, vi racconterò di come la Cina e Google non vadano molto d’accordo, si sopportano, diciamo. Gli stranieri in Cina usano Google. Perché ci sono abituati e perché ogni Stato ha il suo Google. Io per esempio faccio ricerche con Google.it, anche se ogni tanto di colpo mi compare la schermata “impossibile visualizzare la pagina” e allora devo ricorrere ad altri escamotage. Il primo è digitare la ricerca direttamente nella barra degli indirizzi. Se digito la ricerca nella barra degli indirizzi, succede sempre questa cosa molto creepy:

Image

Come vedete, il computer, internet, la Cina, Dio, o chi per loro, sa che sono in Cina, quindi mi mostra la mia ricerca, però mi da anche un fraterno suggerimento. Un velato consiglio di rimettermi sotto la protettiva ala del Google cinese (che in realtà è Google di Hongkong).

In linea di massima, però, Google sul mio computer di casa funziona. Fa le bizze, ma non troppo spesso e se le fa, vi ho detto come faccio ad aggirare il problema. Sul computer che uso al lavoro, invece, succede che Google si impalli molto più spesso. Se faccio una ricerca con la stesse parole chiave, sistemate in modo diverso, per esempio: Monna Lisa – quadro. Oppure Arte italiana – Monna Lisa; Louvre – Gioconda; dopo il terzo tentativo Google mi mostra la temibile scritta : “impossibile visualizzare la pagina”. Non fa neanche il tentativo di caricare la ricerca. Si arrende subito. Sono stata troppo curiosa e insistente. Se provo a fare una ricerca TOTALMENTE diversa, per esempio: Dante – commedia, continua in ogni caso a non funzionare. Ho definitivamente rotto internet. Devo, e non sto scherzando, chiudere il browser, ASPETTARE qualche minuto e riprovare!

Dunque, Goggle fa i capricci? Non c’è problema, i cinesi tanto usano Baidu, le cui ricerche sommarie portano a questo tipo di conversazioni (protagonisti: io e un parrucchiere cinese):

parrucchiere cinese: che bella l’Italia! A me piace molto la storia italiana, l’antica Roma… per esempio Michelangelo.
io: …

E come homepage? Quasi nessuno usa Google come homepage, si usano siti tipo 2345.cn (ve lo GIURO!), ma non provate ad aprirlo, perché mentre lo cercavo sul PC di casa, tra i risultati suggeriti c’erano “2345.cn virus”, “delete 2345.cn homepage” e altro. Questo sito è stata la mia homepage in ufficio finchè non ho deciso prima di impostare Google, poi di scaricare Mozilla.
Un altro sito che va fortissimo è hao360, http://hao.360.cn/, che è molto simile a 2345.cn: è tutto in cinese e combina una serie di informazioni utili: nella barra degli indirizzi infatti, oltre alla ricerca sul web, immagini eccetera, c’è anche la possibilità di impostare la ricerca “biglietti aerei” e “biglietti del treno”.

Ultima cosa: i computer in Cina, se si digitano cose a caso come quella che vi proponevo all’inizio dell’articolo (www.aeniqhrbgvi.com), non mostrano la scritta “impossibile visualizzare la pagina”, ma bensì aprono questa pagina: http://sh.114so.cn, che è un altro motore di ricerca come quelli descritti prima, dove ti si chiede: sei sicuro di aver digitato correttamente l’indirizzo? Controlla e riprova!

“Impossibile visualizzare la pagina” è un privilegio solo per i veri nemici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...