Cinesi/Cose a caso

Guardo le guardie

Io non c’ero, però un mio amico mi ha detto che durante l’Expo di Shanghai 200… per questioni di sicurezza, prima dei tornelli per entrare in metropolitana, avevano sistemato una coppia di poliziotti e una macchina a raggi X per controllare il contenuto delle borse.

Poi l’Expo è passato ma i poliziotti sono rimasti, perché comunque si tratta di posti di lavoro. Quanti? Tantissimi, anche se non parrebbe. Vi propongo un rapido calcolo per scoprirlo. Prendiamo una linea della metro mediamente lunga, per esempio la 1: ha 28 fermate. Approssimiamo a 30 per facilitare i calcoli, si tratta comunque di una cifra approssimativa, non ci interessa sapere il numero esatto, quanto piuttosto l’ordine di grandezza del quale stiamo parlando e poi ci sono linee con molte più fermate, in ogni caso.

Bene, 30 fermate. Possiamo dire che ogni fermata della metro ha, mediamente, 10 uscite-entrate. Per ognuna di queste ci sono due poliziotti (almeno) incaricati di controllare i bagagli, le borse e gli zaini dei passeggeri alla macchina a raggi X. 20 persone per ogni fermata. Per 30 fermate: 600 poliziotti (almeno) solo lungo la linea 1. Shanghai ha per ora 13 linee della metro e il Maglev, si tratta dunque di 14 linee, con 600 poliziotti ciascuna, ovvero almeno 8400 persone. Che fanno un lavoro inutile, perché?

Perché di fatto nessuno dà loro retta. Ad eccezione dell’entrata della metro in corrispondenza delle stazioni ferroviarie, degli aeroporti e del Maglev, tutti passano senza far controllare il contenuto della borsa dalla macchina. Per cui avremo un poliziotto seduto a controllare un monitor vuoto e uno a invitare i passeggeri a mettere la borsa nella macchina, invito che verrà puntualmente ignorato.

Quindi, in definitiva, ogni giorno a Shanghai 8400 poliziotti si svegliano, e sanno che NON avranno bisogno di correre al lavoro perché nessuno ne noterebbe l’assenza. Ma ci corrono lo stesso. Quale dedizione.

(Scritto da me, pubblicato per la prima volta su http://sgarbo.org/)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...