Cose che succedono quando non studi francese/Italiani in Cina

Ogni riccio un capriccio

Per quanto uno ami i propri capelli, tema lo scempio di mani inesperte e sia visto come un animale raro da i cinesi, dopo un po’ di tempo bisogna prendere il coraggio a quattro mani e andare dal parrucchiere. Dopo molte settimane di ricerche infruttuose di tagli ricci su internet, ricerca che ho condotto prima cercando “capelli ricci”, per poi dirigermi su un più realistico e attinente alla mia situazione “tagli afro”,  ero giunta alla conclusione che questo taglio avrebbe fatto di me una donna felice, con i capelli corti.

Avevo anche deciso che non mi sarei più affidata alle cure del parrucchiere all’interno del campus della Jiao Tong che a febbraio dell’anno scorso, alla mia richiesta di riduzione di volume, aveva proposto la stiratura… salvo poi arrendersi al taglio. Mi avvio quindi verso il negozio sotto casa mia.

Mi accoglie un cinese ossigenato che parla un po’ di inglese, mi lava i capelli, mi chiede 3 volte se i miei sono ricci naturali, fa la ola e poi tenta di trattarmi i capelli con creme, sieri, maschere, catrame, finché io non gli dico: senti, appena tornerò a casa mi rilaverò i capelli e mi metterò la crema che uso sempre, quindi non tentare di spalmarmi colla ricavata da feti nati in notti di plenilunio, perché andrebbe sprecata. Dopodiché gli dico chiaramente cosa voglio: tagliare, almeno la metà più corti, e sfoltire.

Ossigenato mi porge un iPad e mi fa cercare su internet un taglio in modo da fornire ad Andy, che è chiaramente gay oltre che magrissimo, le linee guida e io gli mostro la musa con la margherita e gli dico: così, ma anche un po’ più lunghi, va bene lo stesso.

Dopo la prima sforbiciata ho pensato: “Oh, Andy, diamoci una calmata che qua se continui così poco ci manca che resto calva!”

Invece poi sono diventata una palla di ricci! E sono contentissima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...